giovedì 9 maggio 2013

Le mani sul tamburo

Bruno ha un preciso senso del ritmo, malgrado la sua tendenza a scappare nelle sue canzoni stereotipate e ripetute all'infinito. Le sue mani di lavoratore su uno djembé, durante un incontro presso l'R.S.A. Agostoni di Lissone.



La sequenza del mazzo di fiori e la campana tibetana

La manipolazione simbolica di strumenti e fiori, in una giornata piena di luce prima del temporale.
Con Lucia, presso l'R.S.A. Agostoni di Lissone.






SonoraMente in un breve articolo

L'esperienza unica e meravigliosa di SonoraMente , con la quale ho la fortuna di collaborare, viene raccontata in un breve articolo sull...